"> ">
TMW Radio
Zazzaroni: "Lazio, da Sarri ho percepito tanta positività. Ora vuole divertirsi. Roma almeno da 4° posto"
04 ago 2022 16:46Calcio

Per commentare il mercato e non solo a TMW Radio, durante Maracanà, è intervenuto il direttore del Corriere dello Sport Ivan Zazzaroni.

Lazio, che Sarri ha trovato?
"Benissimo, ci siamo sentiti tante volte, c'è un grande rapporto di simpatia. L'ho sentito molto sereno e carico. Mi fa piacere averlo sentire così. Mi ha fatto piacere sentire che i tifosi sono molto disponibili nell'apprendere, soprattutto la parte difensiva, quella più complessa. Mi ha fatto capire che i giocatori hanno la testa giusta. E il mercato deve ancora finire".

Incognite su Milinkovic?
"La tengo ancora, anche se lui ne parla di un giocatore titolare. Va in scadenza il prossimo anno e la società deve valutare bene. Credo che Luis Alberto voglia andare a Siviglia, ma lo voleva già lo scorso anno, lo ha ribadito Sarri. Non è semplice mettersi d'accordo con Lotito. Riconosce il valore tecnico del giocatore ma manca il dinamismo. Con Acerbi invece il discorso è chiuso, credo vada all'Inter a fine agosto, per sostituire Ranocchia che è partito".

E il legame con l'ambiente di Sarri?
"Mi sono sorpreso 2-3 volte. Quando mi ha parlato di Lotito come una persona con cui si sta benissimo e ascolta. E poi il legame col pubblico. Ha detto che trova i laziali persone che lo fanno stare bene".

Con Tare solo divergenza di idee?
"So che a Tare è piaciuta l'intervista. Divergono su alcune cose e giocatori, ma sono discorsi finanziari-economici per certi giocatori. So che vuole Ilic e credo che in un modo o nell'altro arriverà. Avrei pensato ci fosse nervosismo invece ho percepito positività. Ora vuole divertirsi e far divertire".

Come cambiano gli obiettivi della Roma?
"Credo entrare nei primi quattro, vincere l'EL e la Coppa Italia o essere competitivo fino in fondo. Per lui e la società è fondamentale. Questo cambio di rotta nelle operazioni lo dimostra, significa che vuole alzare l'asticella".

La Juve punterà Milinkovic-Savic?
"A oggi no, non hanno soldi. La Juventus tenterà di fare Kostic, magari un attaccante e un centrocampista in prestito. Sarebbe clamoroso se prendessero Milinkovic. In questo momento è molto difficile, quasi impossibile. Per ora è più debole dello scorso anno. Ha tre giocatori in meno, ha perso Pogba, Di Maria può darti 8 gol ma chi ti da 45-50 gol l'anno, solo Vlahovic? Deve rientrare Chiesa e trovare un'altra punta. E' una squadra che sta cambiando".