Sconcerti: "La Juve oggi non è più un avversario per l'Inter. Si è vista tutta la differenza"

13 Jan 2022 16:31Calcio

A parlare della Supercoppa a Maracanà, nel pomeriggio di TMW Radio, è stato il direttore Mario Sconcerti.

Che partita ha visto?
"E' stato un buon primo tempo della Juve e un secondo dominato dall'Inter. Per entrambe non ci sono stati tiri, non ricordo parate importanti dei due portieri. E' stato un dominio abbastanza netto dell'Inter, con la Juve che non è riuscita a ripartire nella ripresa. Una partita con un andamento molto più chiaro di quanto dica il risultato. Ho visto una differenza netta tra le due squadre".

Inter squadra riconoscibile, Juventus che ancora in fase di sperimentazione:
"L'Inter è molto più forte della Juve, la partita ha ribadito la classifica. In questo momento la Juve non è più un avversario per l'Inter. Non sarà facile colmare in fretta questo gap. La Juve mi è piaciuta nel primo tempo, anche se si è abbastanza difesa. E' comunque troppo poco, non può essere tutta qui la Juve".

Morata molto mobile, generoso, però dovrebbe essere lui il terminale offensivo:
"Se giocasse vicino alla porta giocherebbe da solo, perché di palloni gliene arriverebbero pochi. Credo che McKennie mezzala sinistra è un'idea di Allegri, perché la sua marcatura ha portato via dalla partita Barella. E' stata tutta la squadra che non ha avuto la forza di spingere dietro l'Inter".

Un commento su Sanchez:
"E' perfetto così, i titolari sono altri ora, lui deve accelerare la partita, non cambiarla. Questo lo sa fare e questo ora è il suo ruolo, non si può pensare di vederlo titolare. Magari per singole partite ma non per spezzoni di stagione".

Genoa, Shevchenko già ai saluti:
"E' stato molto audace sceglierlo, così come mandare via Ballardini prima. Hai preso Shevchenko, uno che ha allenato una Nazionale a una vigilia di una serie di partite durissime che avrebbe perso qualsiasi altro allenatore. Spero riprendano Ballardini, perché in un momento del genere bisogna fare così. Sheva è sembrato un errore evidente sin dall'inizio. Non lo vedo trascinare un gruppo".

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy