TMW Radio
Ponciroli: “Dobbiamo divorarci la Macedonia. Vlahovic? È anonimo, si sta perdendo”
17 nov 2023 11:30Calcio
© foto di Federico De Luca 2023 @fdlcom

Durante l'appuntamento odierno con L’Editoriale è intervenuto sulle frequenze di TMW Radio Fabrizio Ponciroli. Queste le sue parole:

 

Che scelta è stata quella di De Laurentiis richiamando Mazzarri?

“Sorprendente, non avrei mai pensato di rivedere Mazzarri a certi livelli. Capisco che ci fosse bisogno di un traghettatore e di un allenatore che conoscesse l’ambiente, però mi sembra una scelta coraggiosa. Mazzarri non ha nulla da perdere, non credo possa cambiare qualcosa se dovesse far male. Se invece dovesse far bene potrebbe tornare in auge, magari strappando anche un accordo per le prossime stagioni. Si è voluto prendere qualcuno che non vivesse troppo la pressione della piazza e la ricerca del risultato a tutti i costi. Sono rimasto sorpreso.”

 

Cosa ti aspetti stasera dalla Nazionale?

“Bisogna partire dalla volontà di divorarci la Macedonia, abbiamo vissuto due drammi sportivi con le eliminazioni dal Mondiale e non possiamo viverne un terzo, sarebbe inaccettabile per un paese che vive di calcio come il nostro. Questa Nazionale non deve fare scherzi e per questo è giusto affidarsi a chiunque, basta che capisce che in gioco c’è tutto. Non ho nulla contro Jorginho, so che penso ancora a quei rigori sbagliati ma so anche che sia un grande centrocampista. Io spero che questa Nazionale capisca che non può sbagliare, importa solo vincere il resto non mi interessa. Voglio una vittoria convincente oggi e poi vincere in Ucraina, questo è il desiderio del tifoso della Nazionale.”

 

Come valuti le difficoltà di Vlahovic?

“Vlahovic è un giocatore anonimo che si sta perdendo. C’è stata questa scintilla iniziale e poi è tornato a commettere gli stessi errori della passata stagione. Non capisce che si può essere utili non solo segnando il gol decisivo ma anche facendo tante piccole cose. Non sono sorpreso, ho sempre avuto l’impressione di un giocatore troppo nervoso e troppo legato alla ricerca del gol. Quando sei costretto a dover dimostrare chi sei, vuol dire che non sei un campione.”

 

Che scelte ti aspetti da Allegri per il derby d’Italia? Chi vedi come favorita?

“Io non sono così convinto che Allegri punterà su questo Vlahovic dal primo minuto, ma sicuramente l’Inter arriva meglio della Juventus a questa sfida. È la favorita assoluta, vista anche la profondità di rosa che ha. L’assenza di Bastoni pesa, sicuramente per l’Inter sarebbe stato meglio averlo ma l’Inter ha alternative di valore che la Juventus non ha.”