TMW Radio
Impallomeni: "Zaniolo non è un bisogno impellente per il Milan. Inter, Inzaghi stavolta ha sbagliato"
24 gen 2023 14:53Calcio

A parlare di mercato e non solo a Maracanà, nel pomeriggio di TMW Radio, è stato l'ex calciatore e giornalista Stefano Impallomeni.

E' l'uomo giusto Zaniolo per il Milan in questo momento?
"In questo momento al Milan serve ritornare se stesso. Deve riprendere l'intensità di gioco e la forma migliore nei suoi elementi chiave. Ma potrebbe essere un uomo in più, viste le difficoltà di De Ketelaere. Se sta bene può dare uno scatto di più in un'altra fase di gioco. Non credo sia un'istanza impellente, potrebbe fare comodo ma la Roma vuole incassare il giusto e il Milan non vuole spendere molto, quindi per ora le distanze ci sono".

Inter, nuovo ko con l'Empoli e polemiche:
"Confermo che è la rosa più forte ma ci sono dei problemi. L'Empoli comunque sa giocare a calcio e l'Inter non è entrata bene in campo. E' entrata molle, non riusciva a sfondare e a fare due passaggi di fila. Correa non è pronto e lo ha fatto giocare subito, poi anche un tempo con un uomo in meno. Inzaghi ieri non mi ha convinto. Non è stata preparata bene la partita. Contro il Milan era stata splendida, ma contro l'Empoli mi è sembrata una delle Inter più brutte in stagione, e capisco poco il perché. Da tre anni è la più forte l'Inter, lo scorso anno l'ha buttato via il titolo e oggi con sei partite perse è terza".

Questa Inter può fare meglio in Champions?
"L'Inter è forte ma molto discontinua. E' capace di imprese colossale ma anche di blackout improvvisi".

Lazio-Milan, partita da dentro o fuori?
"Mi aspetto un Milan che è in difficoltà e senza Theo Hernandez, con la Lazio che premerà subito e ne vuole approfittare. Se il Milan vince si rimette in carreggiata ma la Lazio deve sfruttare il momento, perché un Milan così non lo ritrova più. Il Milan oggi soffre l'intensità degli altri, cosa che lo scorso anno imponeva lei alle rivali. La Lazio può fare questo tipo di gioco e Lazzari sarà un uomo chiave de match. Ha contro Leao ma può con qualche incursione mettere in difficoltà Dest. Credo che Sarri l'abbia preparata bene. Se la Lazio fa la Lazio, il Milan non vince".