"> ">
TMW Radio
Impallomeni: "Milan, giusto non guardare cosa fanno gli altri. Dybala farebbe bene all'Inter"
21 giu 2022 14:49Calcio

Stefano Impallomeni, giornalista ed ex calciatore, ha parlato delle mosse di mercato a TMW Radio, durante Maracanà.

Milan, ci siamo sul rinnovo di Maldini e Massara:
"Sappiamo ancora poco. Credo sia più legata la firma ritardata a un passaggio di società che a una poca convinzione su di loro. Sul mercato, si parla di budget limitati ma non si hanno informazioni reali. Aspettiamo, il Milan è campione d'Italia, Maldini e Massara hanno lavorato bene e si dovono mettere nelle condizioni di ripartire".

Milan che dovrebbe investire su una punta?
"Può essere, la forza di un club si misura anche dalla capacità di non farsi condizionare dai competitor. C'è confronto con Inter e Juve, ma il Milan è arrivato al successo seguendo una politica opposta. Credo che il Milan abbia le idee chiare, soprattutto deve risolvere due situazioni, quelle di Botman e Renato Sanches. Ognuno deve fare la campagna acquisti sulle proprie esigenze, per arrivare a un obiettivo. E' l'equilibrio di squadra che fa la differenza".

Il Milan può inserirsi per Dybala, se dovesse saltare l'accordo con l'Inter?
"A Dybala serve un campionato importante, serve giocare anche per il Mondiale. Credo che sia in un'età importante e può esserci una reazione caratteriale. E' un ragazzo particolare che deve essere messo in condizione di rendere. Non è un leader ma può fare bene all'Inter. Credo che con ogni probabilità è quella la destinazione. Se avvenisse il contrario sarebbe l'inizio della fine. Sarebbe un colpo mediatico allo stomaco dell'Inter. Così l'Inter si impiccherebbe la stagione. Se abitui tutti, tifosi e opinione pubblica, a grandi nomi, poi come fai dopo se non fai certi affari? Sarebbe clamoroso se non arrivassero Lukaku e Dybala".

Inter, chi i sacrificati per fare spazio a Lukaku e Dybala? Venderebbe Lautaro?
"Io terrei Lautaro e rinuncerei a Dybala. Lautaro rappresenta un giocatore difficilmente sostituibile per le caratteristiche che ha. E' indispensabile per l'economia del gioco. Ha dei momenti in cui va a vuoto, ma le medie sono comunque alte".