"> ">
TMW Radio
Impallomeni: "E' una nuova Atalanta. Allegri e Inzaghi in questa crisi non stanno inventando nulla"
20 set 2022 14:45Calcio

A parlare dei temi del giorno a TMW Radio, durante Maracanà, è stato il giornalista ed ex calciatore Stefano Impallomeni.

Come valuta l'inizio di campionato di Atalanta e Udinese?
"L'Udinese è la rivelazione ma non sorprende, è tecnica, fisica, è il prodotto di un lavoro che parte da lontano. Ogni hanno consegnano una rosa profonda, poi Sottil credo abbia in maniera intelligente sfruttato questo lavoro. L'Atalanta? Gasperini ha capito che è finito un certo tipo di calcio che ha fatto finora. Ha questo Koopmeiners che fa da legame tra i reparti, Ha uno dei reparti difensivi più forti, ma anche davanti ha tanti ottimi giocatori che hanno un senso. Se si chiude e riparte, rischia di non perderle più le partite. L'Atalanta ci dice che se gioca a calcio rischia di perdere, se invece ragiona e diventa un po' calcolatrice come ora non la batti o è molto difficile".

Milan, manca uno come Kessié?
"E' quello che dicevo settimane fa, nel lungo periodo la sua mancanza si far sentire. Renato Sanches avrebbe dato una completezza a questa squadra che è forte mentalmente comunque. In difesa Kjaer per me non può essere più il titolare, è stato un leader ma dopo l'infortunio si sono creati nuovi equilibri. Per me è un'alternativa. Kalulu e Tomori è la coppia che dà più sicurezza".

Chi può ripartire meglio tra le big in crisi dopo la pausa?
"Vedo similitudini tra Allegri e Inzaghi. L'Inter ha una partita delicata contro la Roma, la Juve il Bologna. I due allenatori devono inventarsi qualcosa. Tutti si inventano qualcosa, questi due non inventano nulla. Un qualcosa che faccia nascere un nuovo equilibrio. La crisi può anche essere un'opportunità ma non è così per ora. Li vedo fermi ora".

Tra Roma e Lazio quale ha più chance di fare meglio?
"Sono due squadre molto competitive, come profondità di rosa la Roma ha qualcosa di più. La Lazio però se è in giornata sa esprimere un calcio bello e produttivo. La Roma deve trovare una via definitiva per esaltare il pacchetto offensivo. Mourinho ha a disposizione una buona squadra ma deve ritrovare lo spirito dello scorso anno".