"> ">
TMW Radio
Fascetti: "Il nostro calcio è in fase calante dal 2006. Bari? La piazza è un valore aggiunto"
04 lug 2022 18:31Calcio

Eugenio Fascetti, allenatore ed ex calciatore, è intervenuto durante la trasmissione “A Tutto Mercato” a TMW Radio per commentare vari temi. 

Che prospettive vede per il Bari? 
"Bisogna vedere perché comunque una squadra di Serie C parte già bene. Andrà rinforzata ma la piazza è sicuramente importante e un valore aggiunto. Ho sempre detto che è più difficile vincere la Serie C più che la B, anche se quest’anno la seconda serie e più un’A2 con i nomi che ci sono. Della mia esperienza ho un bellissimo ricordo e sono passati tantissimi grandi calciatori".

Che ne pensa della conferma del mister del Bari, nonostante qualche polemica iniziale?
"Io da fuori penso che sia stata la cosa più giusta. Chi vince il campionato di Serie C merita la panchina in B. Poi bisogna capire quali sarebbero queste polemiche e se sono interne od esterne".

Secondo lei ci vorrebbe più coraggio nel far giocare i giovani?
"Io devo essere sincero credo che il nostro calcio dal 2006 sta vivendo un momento di enorme calo. C’è stato poi l'exploit dell'Europeo, ma vorrei ricordare che ho visto partite in questa stagione, se non sbaglio Inter-Bologna, dove non c’era nemmeno un italiano. Si deve avere coraggio perché se i giovani non fanno partite importanti con il club allora è difficile che abbiano l’esperienza per la nazionale".