TMW Radio
Brambati: "Juve, bella risposta dopo la penalizzazione. La Champions ora è difficile"
23 gen 2023 16:02Calcio
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

A commentare gli argomenti del campionato a TMW Radio, durante Maracanà, è stato l'ex calciatore e procuratore Massimo Brambati.

Atalanta ancora molto bene con la Juventus:
"Sì, ma ha anche subìto tanti gol".

Ha visto che Dybala. Qualcuno comincia a rimpiangerlo?
"C'è da dire che alla Roma è andato a 4 milioni, per me alla Juve aveva finito il suo tempo, non aveva più motivazioni, che ora a Roma ha. E poi ha fatto la differenza, sì, con lo Spezia. E' un giocatore di qualità, che ha già perso un mese e mezzo per un infortunio. Alla Juventus aveva finito il suo tempo, hanno deciso di voltare pagina perché quando gli hanno proposto un contratto di 6,5 mln e bonus lui ha rifiutato e si è andato a offrire all'Inter".

Che dice sulla Juventus?
"Giocare dopo un -15 in classifica non è facilissimo. Ha preso una botta inaspettata da tutti e non è semplice. Hanno avuto una bella risposta comunque. Ce la può fare ad andare in Champions? Se Di Maria e Chiesa son oquelli veri, anche Vlahovic, se recupera Pogba. Ma sono troppi i se. E anche due-tre squadre lì davanti devono rallentare. Mi sembra difficile".

Che succederà con Zaniolo? Ci può provare il Milan?
"Lo stimo da sempre, ha grandi qualità fisiche e tecniche. Ha un carattere difficile ma se trova l'allenatore che lo sa prendere nel modo giusto...Già questa estate Conte aveva detto sì a Zaniolo al Tottenham, quindi questo fa riflettere. Vuol dire che c'ha visto qualcosa".

Che ne pensa del caso Skriniar?
"Dicevo da tempo che i procuratori stavano comprando tempo, rimandavano per cercare di portare sempre più in là la comunicazione che non sarebbe rimasto all'Inter. Ora la comunicazione l'ha fatta il tecnico del PSG".