Bruno: "Tamberi-Jacobs, giornata storica. L'atletica italiana ha saputo ricostruirsi dopo anni difficili"

02 Aug 2021 14:24Altri sport

A parlare delle imprese a Tokyo 2020 di Marcell Jacobs e Gianmarco Tamberi è stato a Maracanà, nel pomeriggio di TMW Radio, Giovanni Bruno di Sky: "Abbiamo vissuto qualcosa di storico. E' stata una situazione inimmaginabile, almento per i 100 metri. Su Tamberi avevo delle speranze, avevo il terrore dopo le qualificazioni e quando erano in 10 a 2.33. Poi è stato grandioso vedere lui oro e anche Jacobs. Quel 9'80 di Jacobs vuol dire aver battuto Bolt o Carl Lewis, il figlio del vento. In 12 minuti e 4 metri, che era la distanza tra la pedana del salto in alto e la fine dei 100 metri si è realizzato tutto, neanche Spielberg l'avrebbe pensata. La Ferrari? A Londra le fecero una carognata, era arrivata terza, poi assegnarono la medaglia alla russa per dei coefficienti. Invece ieri a Tamberi e Barshim hanno permesso di condividere una medaglia. Questo è lo spirito olimpico. Abbiamo passato periodi bui nell'atletica, si è costruito tanto in questi anni. C'è voluto tempo per ricostruire qualcosa, come hanno fatto altre grandi nazioni".

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy