Sconcerti: "L'Inter non poteva uscire da un girone abbordabile. Napoli stanco"

25 nov 2021 16:27Calcio

Il direttore Mario Sconcerti a TMW Radio, durante Maracanà, ha detto la sua sui temi del giorno.

Inter, Inzaghi già meglio di Conte?
"Onestamente se uno fa benino, perché l'altro deve aver fatto male.? Conte all'Inter ha fatto un grande lavoro. Non è andato bene in Champions ma nessuno glielo chiedeva. Sono due allenatori diversi, uno ha vinto, l'altro deve cominciare a farlo".

Quale la differenza sul campo?
"Il girone dell'Inter quest'anno era abbordabilissimo. C'era il Real Madrid, lo Shakhtar e lo Sheriff. L'Inter ha giocato bene, ha sprecato molto, è l'inizio, non ha ancora fatto niente. Ci mancava solo che uscisse fuori da questo girone".

Napoli, secondo ko consecutivo. E' un campanello d'allarme?
"E' una squadra stanca, meno brillante. Al di là degli infortuni, lo era già da prima stanca. Ha una rosa molto leggera, stretta, per cui ci sono poche possibilità di cambi, giocano sempre gli stessi. In questo momento ha il diritto di essere stanca".

E ha perso certezze?
"Sì, forse si sta fermando a compiangersi un po'. Ha perso un po' di ordine tattico, ma resta in testa alla classifica. Per ora niente allarmismi".

Milan, vittoria d'orgoglio con l'Atletico. E la ribalta per Messias:
"Quattro cambi del Milan nello stesso momento, è chiaro che si è giocata un'altra partita dopo. Messias è entrato molto bene, Pioli ha cercato proprio una soluzione per vincere, vedeva l'Atletico subire e ne ha approfittato. L'Atletico mi ha deluso. Credo che la Spagna ha un problema, ha una buona Nazionale ma la qualità del campionato spagnolo sta diminuendo. E' stata una vittoria importante, ma non sorprendente".

E domani il giorno del rinnovo di Pioli:
"E' un fior fior di allenatore, e presto diventerà un grande allenatore. Aveva bisogno di continuità per affermare se stesso. Dove è andato ha fatto bene ma si spegneva presto. E' molto amato dai giocatori, gli ho visto fare un salto tecnico e tattico importante".


Il punto di Mario Sconcerti "Il Napoli ora ha una rosa ristretta e in questo momento è stanca. Pioli è stato bravo a cambiare in corsa il Milan contro l'Altetico nel momento in cui gli spagnoli rallentavano. La Juve deve trovare nuovi giocatori" - Maracanà con Marco Piccari e Eleonora Marini © registrazione di TMW Radio

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy