Mattioli: "Juve, contro il Chelsea 11 dopolavoristi. Offensivo per i tifosi e il calcio italiano"

24 nov 2021 14:29Calcio

Il giornalista Mario Mattioli a Maracanà, nel pomeriggio di TMW Radio, ha parlato del momento della Juventus e del ko contro il Chelsea: "Non ho mai visto una cosa del genere. Ho visto una squadra contro undici dopolavoristi. Non si può giocare in quella maniera. Se anche l'allenatore è uscito di senno e non ha dato alcuna indicazione, se ti chiami Chiesa o De Ligt sai cosa devi fare in una partita del genere. Vedere la Juve fare una figura del genere è stato offensivo per i tifosi e per il calcio italiano. Nello spogliatoio entra Allegri, ma poi della società chi, Arrivabene, che non si è mai occupato di calcio? Manca una figura importante. Ha quasi fatto impallidire il 6-2 della Roma contro il Bodo Glimt. Non c'è stato l'impegno dei giocatori in campo. I valori sono sotto gli occhi di tutti, da un parte i campioni d'Europa, dall'altra una squadra settima in Serie A". 

 


Ospiti: Simone Braglia "Le squadre italiane non hanno velocità e idee" - Mario Mattioli "Ieri la Juve una squadra di dopolavoristi. Giocatori vergognosi" - Stefano Salandin "La Juve ha un problema di qualità. Allegri in questi anni non si è aggiornato" - Luca Gramelli " E' un limite pensare di fare una partita difensiva" - Maracanà con Marco Piccari e Eleonora Marini © registrazione di TMW Radio

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy