Bazzani: "Lazio, la squadra pensa troppo per mettere in pratica le idee di Sarri"

01 Dec 2021 15:53Calcio

L'ex calciatore e commentatore tv Fabio Bazzani a Maracanà, nel pomeriggio di TMW Radio, ha parlato di Lazio e non solo.

Sarri ha parlato di periodo complicato. Che ne pensa?
"Ha una rosa che nelle alternative qualcosa lascia, soprattutto nel vice Immobile, con Muriqi che sta faticando a dare qualcosa. In generale è una squadra che oggi pensa troppo, che mentalmente è bloccata dal cercare di mettere in campo le richieste del tecnico, che ha uno spartito tutto suo. Era una squadra che conosceva un altro calcio, che giocava a memoria. Oggi in campo pensa tanto e questo non è un bene. Butti via tante energie nervose e così sei bloccato. Vediamo poche giocate individuali ancora, anche perché se pensi a come giocare perdi anche quel senso di piacere nel fare certe cose".

Viene da chiedersi se Sarri è stato fatto grande dal Napoli o il contrario:
"Il Napoli è stato l'ultimo anno dove è riuscito Sarri a mettere in campo tutto il suo calcio. Al Chelsea ha vinto ma si è adattato a certe situazioni, così come alla Juventus. Alla Lazio ha detto che ha ritrovato il gusto di allenare. Vedremo quanto insisterà sul suo credo e se dovrà fare un altro passo lui se la squadra non si adatterà, come fatto a Londra e Torino".

Milan contro il Genoa. Chi il più forte come attaccante tra Ibra e Shevchenko?
"Sono due campioni diversi, sarebbe stato bello vederli insieme. Sheva ha avuto un impatto straordinario, così come Ibra. Fatico a sceglierne uno, sono due campioni".

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy