Bruno: "Tamberi-Jacobs, giornata storica. L'atletica italiana ha saputo ricostruirsi dopo anni difficili"

02 ago 2021 14:24Altri sport

A parlare delle imprese a Tokyo 2020 di Marcell Jacobs e Gianmarco Tamberi è stato a Maracanà, nel pomeriggio di TMW Radio, Giovanni Bruno di Sky: "Abbiamo vissuto qualcosa di storico. E' stata una situazione inimmaginabile, almento per i 100 metri. Su Tamberi avevo delle speranze, avevo il terrore dopo le qualificazioni e quando erano in 10 a 2.33. Poi è stato grandioso vedere lui oro e anche Jacobs. Quel 9'80 di Jacobs vuol dire aver battuto Bolt o Carl Lewis, il figlio del vento. In 12 minuti e 4 metri, che era la distanza tra la pedana del salto in alto e la fine dei 100 metri si è realizzato tutto, neanche Spielberg l'avrebbe pensata. La Ferrari? A Londra le fecero una carognata, era arrivata terza, poi assegnarono la medaglia alla russa per dei coefficienti. Invece ieri a Tamberi e Barshim hanno permesso di condividere una medaglia. Questo è lo spirito olimpico. Abbiamo passato periodi bui nell'atletica, si è costruito tanto in questi anni. C'è voluto tempo per ricostruire qualcosa, come hanno fatto altre grandi nazioni".


Bruno: " Da Tamberi mi aspettavo un colpo perchè lo vedevo bene, ma Jacobs impensabile" Vegliani:" Gli azzurri alle Olimpiadi stanno facendo bene, il merito è di Antonio La Torre" Ferrario:" Jacobs mi ha fatto saltare sulla poltrona. Speriamo possa fare da traino ai giovani." Maracanà con Marco Piccari e Cinzia Santangeli © registrazione di TMW Radio

Altre news

Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy